Il comune di Riccione si riconferma un campione dell’ecologia e del riciclo

Il comune di Riccione si riconferma un campione dell’ecologia e del riciclo. I dati di una ricerca Hera, infatti, dicono che in due anni la Perla Verde ha aumentato del 13% la raccolta differenziata, passando dal 42% (nel 2009) fino al 55% nello scorso anno.

I dati di cui sopra sono stati presentati settimana scorsa al Municipio di Riccione alla presenza del Sindaco, Massimo Pironi e di due responsabili Hera, che hanno annunciato che finalmente tutto il territorio del comune è coperto dalle calotte nuove ecologiche, ora 340, tutte ad apertura con chiavetta. Secondo Edolo Minarelli di Hera il sistema di calotte con chiavetta è, infatti, il migliore, in termini di risultati, tra quelli che l’azienda sta sperimentando in regione.

Come è stato possibile questo risultato? Attraverso un grande lavoro di sensibilizzazione sul territorio, facendo incontri pubblici con i cittadini per spiegare il funzionamento e le ragioni di questo tipo di raccolta e attraverso tutti gli strumenti per farla in maniera corretta. Secondo il sindaco questi risultati si devono anche a un rapporto schietto e aperto che il comune ha saputo tenere con i cittadini, cosa che ha permesso un continuo dialogo tra le parti.

Ora, l’obiettivo della città di Riccione, è di chiudere il 2012 con il 60% di raccolta differenziata sul territorio 
La raccolta differenziata a Riccione è partita nel 2005: da quel momento, grazie a un grande impegno, i risultati sono andati aumentando. Per questo, nell’ambito della provincia di Rimini, il comune di Riccione si è guadagnato il soprannome di “comune riciclone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.