Come spostarsi in traghetto o aliscafo per arrivare o partire dalla Corsica

Per arrivare o partire via mare dalla Corsica abbiamo due opzioni: l’aliscafo e il traghetto. Il primo è il mezzo di trasporto più veloce, mentre il secondo si adatta meglio alle esigenze del viaggiatore, perché pur essendo più lento offre la possibilità di imbarcare la propria vettura, in modo da essere autonomi negli spostamenti quando si toccherà terra. Bisogna però ricordare che esiste il traghetto veloce che è un ottimo compromesso fra l’aliscafo e il traghetto tradizionale.

traghetti corsica

Per chi soffre di mal di mare è consigliabile partire, quando il mare è calmo, con il traghetto, non badando al tempo che bisogna spendere per arrivare a destinazione, poiché essendo dotato di uno scafo molto più ampio rispetto all’aliscafo, è meno sensibile al moto ondoso. Invece, in caso di mare agitato è consigliabile imbarcarsi su di un aliscafo, poiché quest’ultimo riesce a planare sulle onde, non oscillando troppo.

Il tempo che occorre per arrivare o partire dalla Corsica in traghetto o aliscafo è molto flessibile, siccome varia molto a seconda dalla tratta che scegliamo. Mediamente dura dalle 4 alle 5 ore, ma può arrivare anche ad una durata massima di 12 ore o ad una minima di 1 ora.

Quando ci si vuole spostare con la propria vettura, bisogna presentarsi circa due ore prima nel luogo designato dal personale nautico per provvedere al check-in e alla conseguente imbarcazione dell’atomobile.

Per prenotare una specifica tratta non occorre necessariamente spostarsi da casa, poiché i servizi che permettono la prenotazione di un biglietto sono anche online. Bisogna tenere presente che non tutte le tratte sono disponibili durante tutto il periodo dell’anno e che prenotando con un margine di anticipo abbastanza ampio, è possibile risparmiare parecchio sulla quota del biglietto che la maggior parte delle volte è anche totalmente rimborsabile.

I porti e le conseguenti tratte più famose per arrivare o partire dalla Corsica sono quella di Bastia, che si allaccia con Livorno, Genova e Savona, quella di Bonifacio che si congiunge a Santa Teresa e alla Sardegna, poi fra le più usate abbiamo la tratta Calvi-Savona e quella del’Ile Rousse che si congiunge sia con Savona che con Livorno.

Sia la Sardegna che Porto Torres sono collegati con il porto di Propriano e con Porto Vecchio, ma solo quest’ultimo è collegato con il Golfo Aranci. Se invece partendo dalla Corsica non si vuole arrivare in Italia, il porto di Ajaccio è uno dei migliori.

Tutti gli orari e i consigli utili sono contenuti nei siti internet delle varie compagnie navali, dove è possibile trovare informazioni e notizie costantemente aggiornate oppure sfruttare siti come www.traghetti-corsica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.