Un notte celeste per le Terme in Emilia-Romagna

Una nuova “notte bianca” si sta preparando in Romagna. Il prossimo 16 giugno, infatti, arriva la “Notte Celeste”: si tratta di una prima, non solo in Regione, ma in tutta Italia.

Il 16 giugno, infatti, si promuoveranno i centri termali dell’Emilia-Romagna, dando loro un vero marchio, che li renda un prodotto unico. La “Notte Celeste” è un’iniziativa organizzata dall’Unione di prodotto “Terme e benessere”, con l’Apt (l’organo di promozione turistica della Regione) e il Coter (Circuito Termale dell’Emilia Romagna). È da molto tempo infatti che da Bologna si pensa di fare dei centri termali un label da promuovere come prodotto unico: la regione ospita oggi ben 25 stabilimenti, divisi in 19 località, sparse in tutta l’Emilia-Romagna.

Come funzionerà la “Notte Celeste”? Gli stabilimenti termali che aderiscono (quasi tutti) saranno aperti fino all’una di notte e proporranno pacchetti e offerte di soggiorno che si estenderanno su tutto il fine settimana. A lato di tutto questo verranno organizzati eventi come concerti, mostre e spettacoli. L’azzurro sarà il colore dominante, usato per decorare i centri che aderiscono e per sponsorizzare gli eventi collegati. Tra gli eventi annunciati per ora ci sono un concerto per contrabbasso nei castelli intorno a Salsomaggiore, Andrea Mingardi in concerto a Modena, a Parma una giornata dedicata ai bambini e un mercatino biologici a San Pietro Terme. In Riviera Romagnola si punta sulla spiaggia, con concerti e danze, mentre a Riccione sono previsti spettacoli dei comici di Zelig e sfilate di moda.

Per maggiori informazioni consultare il sito Internet dedicato all’evento: www.lanotteceleste.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.